Storia | Smeg Italia

OLTRE 70 ANNI DI MADE IN ITALY

OLTRE 70 ANNI DI MADE IN ITALY

1948

Vittorio Bertazzoni Sr fonda SMEG (acronimo di Smalterie Metallurgiche Emiliane Guastalla) presso il suo paese d’origine, Guastalla (RE), realtà posta tra le province di Reggio Emilia, Parma e Mantova.

1948

1955

SMEG presenta la prima cucina che riporta il proprio marchio, chiamata Elisabeth.

1955

1963

Smeg lancia LEDA, la sua prima lavabiancheria

1963

1970

SMEG brevetta NIAGARA la prima lavastoviglie a 14 coperti.

1970

1971

SMEG inizia a produrre forni e piani cottura da incasso, prodotti su cui l’azienda ha costruito la propria storia.

1971

1977

Smeg commissiona a Franco Maria Ricci la grafica di un nuovo logo. Il designer ed editore dalla spiccata sensibilità artistica, disegna una forma che richiama i bruciatori del piano cottura, le manopole rotonde di un forno e al tempo stesso, suggerisce un senso di perfezione con un cenno all’infinito matematico.

1977

1979

Smeg sponsorizza la scuderia Ferrari che corre con il leggendario pilota Gilles Villeneuve.

1979
1979
1979
1979

1982 -1985

Nel ‘82 Smeg inizia a produrre forni professionali per Bar, Gastronomie e ristorazione. Seguirà la produzione di lavastoviglie professionali. 

Nel ’85 Si attiva anche la divisione Smeg Instruments, dedicata al mondo ospedaliero, laboratori medicali e dentistici.

1982 -1985

1985

Smeg avvia la collaborazione con l’architetto Guido Canali per la realizzazione di forni e piani di cottura.

1985

1991

Prosegue la collaborazione con architetti di fama internazionale e Smeg propone piani e forni disegnati dall’architetto Mario Bellini.

1991
1991

1995

Renzo Piano disegna per Smeg una linea di elettrodomestici contraddistinta dalla sapiente conoscenza dei materiali e da un raffinato studio del disegno. Forno, piano cottura, frigorifero e serra domestica portano una ineguagliabile firma concettuale. 

1995
1995
1995
1995

1997

Il desiderio di affrancarsi dall'anonimato dell’elettrodomestico standard porta Smeg a riproporre un frigo appartenente all’immaginario degli anni 50, rivisitato in chiave contemporanea, in cui il colore diventa protagonista.

Dagli uffici di progettazione Smeg, nasce il frigorifero FAB28, divenuto icona di stile e status symbol, riconosciuto a livello internazionale.

1997

2002

Guido Canali progetta l’Headquarters Smeg per il quale riceve nel 2006 la Menzione d’Onore del Premio “medaglia d’Oro all’Architettura Italiana”.

2002
2002
2002
2002
2002

2008

Si celebrano i 60 anni dalla fondazione dell'azienda con la presentazione della linea Newson disegnata dal visionario designer Marc Newson che, con questa futuristica linea estetica, vince il Wallpaper Design Award l'anno successivo. 

2008
2008
2008
2008
2008
2008

2012

SMEG e Italia Indipendent collaborano per la realizzazione di un progetto senza precedenti: Il frigorifero FAB28 si veste di jeans, un materiale impermeabile, anti-impronta e antimacchia, frutto del know how delle due aziende.

2013

Nel 2013 Smeg lancia SMEG500, progetto nato da un'idea di Lapo Elkann. In collaborazione con Italia Indipendent e Fiat, realizza un frigobar ricavato all’interno del cofano della Fiat 500, rendendo omaggio a uno dei prodotti per celebri nel mondo, vanto del Made in Italy.

2014

Smeg lancia la linea di piccoli elettrodomestici. Ispirati alle linee del celebre Frigorifero FAB28, sono prodotti disegnati dallo studio deepdesign di Raffaella Mangiarotti e Matteo Bazzicalupo.

2016

L’elettrodomestico incontra l’alta moda. Collaborazioni possibili grazie al dna di aziende che hanno fatto del Made in Italy, un cifra di stile.

SMEG e Dolce&Gabbana realizzano il loro primo progetto Frigoriferi d’arte nel 2016. 100 frigoriferi dipinti a mano da artisti siciliani, ogni frigorifero è unico e porta la firma dell’artista e il sigillo Dolce&Gabbana.

Nello stesso anno smeg presenta l’estetica Dolce Stil Novo: una linea di elettrodomestici caratterizzata dal contrasto tra vetro nero e profili rame e acciaio. Fa da contraltare l’estetica Portofino delle cucine disponibili in varie dimensioni, ispirate ai vibranti colori mediterranei del Golfo del Tigullio.

2017

Smeg e Dolce&Gabbana lanciano la collezione Sicily is my love, una linea di piccoli elettrodomestici, realizzati da Smeg in collaborazione con Raffaella Mangiarotti e Matteo Bazzicalupo dello studio deepdesign, con creatività firmata Dolce&Gabbana. Le decorazioni sono ispirate all’immaginario siculo con richiami al carretto siciliano e alle decorazioni popolari.

Il lancio della collezione è avvenuto in occasione del Salone del Mobile di Milano con un evento di presentazione presso il Metropol. Vedi video:

2018

Smeg e Dolce&Gabbana lavorano a un nuovo progetto: completano la collezione di elettrodomestici con Divina Cucina. Cucina, cappa e frigorifero realizzati con stampe ispirate al carretto e alle maioliche, per un inconfondibile stile aute-couture in cucina.

2019

Smeg annuncia l'acquisizione di La Pavoni, storica azienda milanese che produce macchine da caffè dal 1905.

Il 2019 è anche il novantesimo compleanno di Topolino per cui Smeg realizza un’edizione speciale di frigoriferi in collaborazione con Disney.

Smeg progetta e realizza Vitality system, un sistema composto da abbattitore di temperatura, cassetto sottovuoto e forno a vapore combinato.

 

2019
2019
2019

2020

A modo Mio Smeg è un prodotto che nasce dalla collaborazione di Smeg con Lavazza.

Il design incontra l’eccellenza dell’espresso, con inconfondibile anima Made in Italy.

Lavazza A Modo Mio SMEG
Lavazza A Modo Mio SMEG
Lavazza A Modo Mio SMEG

2020

Smeg introduce la sua prima collezione cookware disegnata dallo studio milanese @deepdesign di Raffaella Mangiarotti e Matteo Bazzicalupo e prodotta interamente in Italia.

collezione cookware
collezione cookware